Review: Birdman

Birdman by Mo Hayder
My rating: 3 of 5 stars

Questo è il classico libro che ti ritrovi per le mani al momento sbagliato e non puoi fare altro che cominciare a leggerlo perchè... perchè si, non si può evitare!
La mia copia proviene dallo scaffale impolverato di mia moglie, l'occasione è il "riordino bibliotecario casalingo" che ogni tanto ci tocca.
Ed eccomi li a leggere un libro per il quale non avevo la benché minima aspettativa, forse è proprio questo che me lo ha fatto apprezzare.
La storia è accattivante soprattutto per il cambio di profondità che avviene ad un certo punto e che potrebbe sorprendere il lettore. Per il resto c'è molta crudezza nella descrizione delle scene, l'autrice non si astiene da usare le tinte forti e l'effetto non è male.
Il protagonista è un poliziotto che, come nelle migliori tradizioni, ha un passato tormentato nel quale cela un segreto, un presente allo sbando e un futuro da salvatore del mondo... non proprio una novità ma meglio non pretendere la luna. La "bella" della situazione è forse il personaggio meglio riuscito, sempre senza pretendere la luna...
Nella buona sostanza è un libro che scorre, a tratti ti prende e a tratti verrebbe voglia di gridare ai protagonisti di mangiare un pò di pane e intuito... comunque non male, mi ha divertito.

View all my reviews

Commenti

Post popolari in questo blog

La bellezza è nell'occhio di chi guarda...

I libri in vacanza

Dal libro allo schermo - Giugno '17